Tethering – Che cos’è?

Il Tethering consiste nell’utilizzo di un telefono (o un dispositivo mobile con accesso a internet) come modem. Questa operazione può essere fatta collegando il dispositivo mobile ad un computer tramite il cavo usb, il dispositivo bluetooth o wifi (diventando in questo caso un access point).

tethering 01Il Tethering può essere veramente molto utile soprattutto per chi ha un piano tariffario che prevede un certo numero di GB di traffico mensile ma preferisce navigare con il proprio pc, tuttavia in Italia gli operatori applicano una tariffa quando viene utilizzato il tethering rendendo così inutile l’eventuale abbonamento dati che abbiamo stipulato con l’operatore telefonico.

Tethering – Senza limitazioni

Solitamente per avere controllo sul proprio dispositivo e quindi usare il tethering servirebbe effettuare il “root” modificando così il sistema del proprio dispositivo e di conseguenza invalidando la garanzia. L’alternativa sarebbe poter usufruire di applicazioni che senza andare a modificare il sistema del dispositivo permettano il tethering così da poter usufruire completamente del nostro piano tariffario.

Ecco dunque alcuni dei programmi più famosi ed efficienti che possiamo utilizzare per il tethering:

PdaNet

Applicazione gratuita e scaricabile da Google Play per tutti gli utenti esclusi quelli che vivono in Canada e Stati Uniti. PdaNet è un’applicazione per Android dalla versione 2.2 o superiore ed è reperibile al seguente indirizzo: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.pdanet

 

tethering - PdaNet 01

E’ facile da installare e si auto installa sul computer collegando il proprio dispositivo, una scelta molto apprezzata da chi è meno pratico nel campo. PdaNet supporta il tethering via bluetooth o usb e supporta la rete 4G sui dispositivi che usufruiscono di questa tecnologia.

tethering - PdaNet 02

PdaNet è compatibile con Windows e Mac OS.

ClockworkMod:

Altra applicazione per Android compatibile dalla versione 2.2 fino alle attuali versioni di Android. ClockworkMod è supportato su Windows, Linux e Mac e dispone anche di una versione premium alla modica cifra di 4.99 $.

ClockworkMod 01

Come per PdaNet non occorre eseguire il root sul proprio dispositivo. L’applicazione è scaricabile qui: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.koushikdutta.tether&feature=search_result#?t=W251bGwsMSwyLDEsImNvbS5rb3VzaGlrZHV0dGEudGV0aGVyIl0.

Tether-X:

Applicazione dedicata ai Windows Phone ed ai loro possessori, forse non facile ed intuitivo da configurare come le precedenti app per Android ma fa il proprio dovere permettendo il tethering sui Windows Phone. E’ scaricabile al seguente indirizzo: http://www.windowsphone.com/it-it/store/app/tether-x/5d347c63-fba6-4092-abdf-0845db1dfe7e

Tether-X 01

Tethering – iOS

Purtroppo per i possessori di dispositivi di casa Apple non esiste un’app che fa tutto il lavoro (o almeno io non l’ho trovata) come per gli altri dispositivi, ma esiste una guida che permette di modificare alcuni file ed avere così la possibilità di utilizzare il tethering senza dover modificare il proprio dispositivo.

E’ sempre consigliato effettuare un backup completo prima di fare uso della seguente guida, ovviamente a proprio rischio e pericolo. La guida è reperibile al seguente indirizzo, rigorosamente in inglese: http://www.itweakios.com/apps/blog/show/29936522-how-to-enable-hotspot-tethering-on-ios-6-7-no-jailbreak-required-

Tethering – Conclusioni

Sul web sono disponibili anche altre app o  metodi per utilizzare il tethering, le app ed i metodi proposti sono tra i migliori ed i più quotati da tutti coloro che amano e vogliono usufruire del tethering senza dover modificare il sistema del proprio dispositivo. Buon tethering a tutti!

About Raul Lazar

Raul Lazar

Mi chiamo Raul e sono appassionato di videogiochi e tecnologia e quando non lavoro su qualche sito web o progetto informatico amo condividere i miei interessi scrivendo articoli su varie tematiche.