Paid To Write: Metodo di guadagno online

Il Paid to Write (letteralmente “Pagato per Scrivere”) è uno dei metodi per guadagnare online.

Come funziona?

Semplicemente ci sono dei sitiweb, portali , piattaforme online ed aziende che pagano chiunque ponga loro degli articoli di qualità, la maggior parte dei “P2W” sono siti che utilizzano il proprio spazio web per mettere in collegamento Blogger (o editori) ,che hanno bisogno di contenuti, con semplici utenti, persone, freelancers od altri blogger che creano contenuti (scrittori di articoli).

I criteri di pagamento dipendono dal sito P2W, ma il criterio fondamentale è che con articoli di scarso valore si guadagna sempre poco, e con articoli di alto livello si tende ad un guadagno sempre maggiore.

Criteri di pagamento possono essere:

  • Pagamento ad articolo, es. l’articolo viene  pagato a cifra standard;
  • Pagamento a spazio pubblicitario, es. il gestore del servizio P2W rende disponibile l’inserimento dell’articolo nel proprio spazio web con annessa pubblicità AdSense dello scrittore;
  • Pagamento per contenuto e parole chiave, es. l’articolo viene valutato in ogni suo aspetto e pagato per il suo ipotetico valore;
  • Pagamento per visite, es. c’è un pagamento standard di 1,5 eurocent per ogni 5 visite che riceve il nostro articolo sul sito pubblisher.
I pagamenti come al solito non saranno molto alti e dal mio pensiero si è sfruttati se si è bravi, ma vi porto comunque a conoscenza di alcuni questi siti italiani che forniscono il servizio:

 

  • Mondo informatico, fornisce il servizio per soli utenti abbastanza esperti nell’informatica e che scrivano articoli di qualità con retribuzione da valutare per articolo. vi rimando alle loro FAQ;
  • Ewrite.Us, altro sito Paid to Write che valuta ogni articolo secondo molti fattori ( categoria articolo, completezza , originalità dell’articolo , etc…) soglia minima di pagamento 25 euro e paga attraverso paypal. Ecco le loro FAQ;
  • Saperlo.it , sito P2W analogo ad Ewrite, eccovi le FAQ (ora si chiama o2o.it);
  • Melascrivi, melascrivi è un servizio diverso da quelli enunciati in precedenza poiché l’hoster dell’articolo non è la società stessa, ma un’ altra impresa, blogger, persona ( Terzo) che si è rivolto a Melascrivi per richiedere determinate tipologie di articoli di cui ha bisogno e che noi scrittori potremmo decidere di scrivere con eventuale remunerazione. L’azienda è molto seria, ecco le FAQ;
  • Ciao.it , servizio Paid to write che paga per Opinioni, commenti , esperienze sui prodotti illustrati sul sito. Ecco le FAQ.
  • Xomba.com , questo sito P2W non è italiano ma è comunque una possibilità se si sa scrivere in inglese. Qui le faq e qui le “earning guides“.

 

Bene questi sono solo alcuni dei tanti siti del tipo.

 

La mia Opinione sui Paid To Write è:

 

I paid to write fanno questo perchè di sicuro su ogni annuncio, articolo, commento che inserirscono nel proprio sistema guadagnano più di quanto pagano, cioè in un certo senso “sfruttano” il lavoro di scrittori più o meno bravi pagandoli molto meno di quanto valga il prodotto nato da loro.

 

Questo va di sicuro bene, se non si hanno le conoscenze per avviare un sito o è una passione occasionale e ci si accontenta di quei pochi soldi che si possono guadagnare, ma se si punta a guadagni effettivamente maggiori consiglio di diventare veri e propri “Blogger” con un proprio sito, affermarsi sulla rete e far fruttare i propri articoli per se stessi.

 

Guadagnare alle dipendenze di qualcuno è una cosa totalmente diversa dal guadagno maturato dal proprio sudato lavoro, la soddisfazione raggiunge stadi nettamente diversi. Però bisogna mettere in conto che aprire un sito web e farlo fruttare, richiede mezzi e conoscenze  superiori ad uno scrittore di nicchia medio.

 

spero che la guida sia utile ai suoi lettori,

 

Saluxjiras.it

 

 

 

 

About Claudio Daniele

Claudio Daniele

Claudio Daniele, è Webmaster di “Saluxjiras.it”, Blogger Freelance, articolista, amante del web e di tutto ciò che lo circonda. Nella vita, è uno studente universitario ed in rete Scrive soprattutto di Tecnologia, Social Media Marketing, Giochi e curiosità dal web.