Articolisti sul web… ormai ci sono più articolisti che LINK

E’ da un po’ che scrivo sul web, spesso come ghostwriter, ma anche su portali quali oDesk, o2o.it (ex-saperlo.it) e ho testato giusto per provare scribox, beh sono un blogger ma forse è meglio dire in questo caso “Articolista”. Bisogna anche far presente che dal 2010 ad oggi sono cambiate un bel po’ di cose.

la prima cosa che è cambiata è il guadagno…

Mentre prima si guadagnava almeno 3 o 4 euro per un semplice articolo, ora se ne guadagnano si e no 1,90 (non contando oneri, tasse o qualsiasi altro costo inerente). Mi ricordo quando inizialmente Saperlo pagava i primi articoli 8 euro! Wow! E poi i seguenti sempre 3 o 4 un bell’affare quasi un lavoro con la mole di articoli che si potevano creare, peccato che io non l’ho sfruttato come si deve quel periodo.

L’aria è cambiata l’offerta di articolisti è veramente sovra-aumentata tanto da fare in modo che ogni articolo sulla nuova piattaforma dopo un paio di secondi cessi di essere presente o almeno visibile, quasi come se degli squali in agguato se lo fossero pappato, l’articolo.

o2o  articolisti

Personalmente del fatto che non ci fossero quasi mai articoli mi sono insospettito, perché comunque è da tempo che collegandomi ogni tanto sulla piattaforma, non scorgo nemmeno l’ombra di un Titolo. Allora mi son chiesto:

Starà fallendo la piattaforma e quindi non concede articoli? Ma sulla home c’è scritto pubblicati 1500 articoli (o giù di lì) questo mese.

Quindi ho ripensato…

Avrò problemi io con la piattaforma? … Ma in fine sono voluto essere realista ed ho cercato di appurare se fosse vera o meno la mia paura. Cioè che forse il problema è la sovrabbondanza di articolisti che con poca esperienza (un po’ come me) si sono fiondati in questo nuovo mondo del web cercando il facile guadagno a basso prezzo. Peccato che ciò ha distrutto il mercato portando tutti allo sfruttamento.

Però per esserne sicuro… ho inviato un ticket su saperlo.it ops… “o2o.it” scrivendo così:

articolista o2o ticket
Ecco il ticket

Se non riesci a visualizzarlo nell’immagine*

Inizio ticket————–

Salve redazione di o2o.it,
E’ ormai da tempo che non visualizzo nemmeno un contenuto nella sezione “scrivi contenuti”. Vorrei sapere come mai non c’è disponibilità di contenuti da redigere o, se nel caso, sapere se è solo un mio problema.
Grazie per la cortese attenzione,
Claudio Daniele

La risposta:

Data invio: 24/10/2013 09:30
Gentile utente,i titoli vengono inseriti nel marketplace a cadenza oraria dalle 6 di mattina a mezzanotte.
– il numero di titoli inseriti ogni volta è variabile a seconda dei periodi (normalmente si assesta sui 3 titoli a volta)
– a causa dell’eccessiva richiesta i titoli vengono tutti presi in carico dopo pochi minuti dall’inserimento nel marketplace, per cui se si vogliono avere maggiori possibilità bisogna tenere il più possibile sotto controllo la propria pagina iniziale.Per ulteriori chiarimenti siamo a disposizione.

Cordiali saluti
Lo Staff di O2O

Fine ticket—————

ALTRO CHE SQUALI…

Con questo non ho più dubbi, ne siamo veramente tanti che ci facciamo la guerra per un articolo! Probabilmente quei pochi euro che ho sul conto o2o rimarranno lì per molto, ma molto tempo.

Stessa storia vale per altri siti simili e posso dire che nessuno paga più di un centesimo a parola… dove ci si arriva. Nemmeno io quando commissiono un articolo pago più di 2 dollari, ormai quasi conviene (anche se lo faccio soprattutto per budget), ma il mercato è questo e dobbiamo adeguarci o soccombere, nahhh meglio fare altro a questo punto, o farlo per passione.

Guest posting

Mettiamo in conto degli aspetti basilari della redazione di un articolo:

  • Per fare un articolo, io personalmente impiego più di un’ora nella maggior parte dei casi (anche 3 o 4 a volte);
  • La qualità è tutto, non vendo/scrivo mai un articolo di poche parole “tanto per” e rettifico sempre eventuali errori con almeno 3 revisioni dell’articolo (cavolo, qualche errore può sempre capitare);
  • Spesso edito ed aggiungo immagini, ed ho abbastanza esperienza per capirne giusto un po’ di SEO (le basi);
  • Un articolo mi viene pagato 2 dollari (1,5 euro).

Ne vale la pena? Non lo so… forse solo se lo fai davvero per passione o per arrotondare qualche centesimo la sera per qualche “spesuccia” passeggera. Un blogger ha scritto tempo fa, non ricordo ora il blog… “meglio andare dalla nonna a chiedere qualcosina che lavorare per 50 centesimi”. Ecco un blogger che la pensa allo stesso modo.

E Tu che ne pensi?

About Claudio Daniele

Claudio Daniele
Claudio Daniele, è Webmaster di "Saluxjiras.it", Blogger Freelance, articolista, amante del web e di tutto ciò che lo circonda. Nella vita, è uno studente universitario ed in rete Scrive soprattutto di Tecnologia, Social Media Marketing, Giochi e curiosità dal web.